Scuole serali o scuole online: pro, contro e differenze

Marzo 8, 2024

Sveglia alle 7, autobus alle 7.30 e pronti i  aula per la prima campanella che suona alle 8. Quante persone hanno vissuto questo scenario per anni? La stragrande maggioranza, ma c’è anche chi deve fare delle scelte diverse quando decide di ottenere un diploma. E’ il caso di coloro che vengono chiamati “studenti lavoratori”, ragazzi che scelgono di entrare presto nel mondo del lavoro ma vogliono comunque avere un diploma. Oppure anche chi è qualcosa in più di un ragazzo, magari ha già famiglia e non ha potuto o voluto finire le scuole superiori contemporaneamente ai propri coetanei; col tempo però ha valutato di prendere quel famoso “pezzo di carta” che permette di migliorare il proprio curriculum, accedere a concorsi pubblici o anche al percorso universitario.

Come fare? Certo non si può pensare di tornare in classe ogni mattina insieme a dei ragazzini, anche perché non sarebbe possibile far coincidere un simile impegno con il lavoro. Un tempo l’unica opzione erano le scuole serali, ma le nuove tecnologie hanno rivoluzionato ogni aspetto della nostra via e permettono anche di studiare e ottenere un diploma di scuola superiore online. Vediamo quali sono le differenze fra le due tipologie di scuola e quale scegliere in base alle proprie esigenze.

Studiare la sera: l’impegno quotidiano

Nei decenni passati le scuole serali sono state di supporto per quei ragazzi che avevano la necessità di cominciare a lavorare subito dopo la terza media, anche per aiutare la famiglia, ma che comunque desideravano studiare. Oggi sono frequentate principalmente da chi, per motivi personali o di famiglia, non ha potuto concludere le superiori a 19 anni ma ha deciso in un secondo momento di ottenere un diploma.

L’impostazione è piuttosto semplice. Invece che andare in aula al mattino, lo si fa di sera; solitamente le lezioni iniziano nel tardo, per evitare di finire quando è quasi notte Bisogna considerare che la frequenza è di circa 23 – 25 ore settimanali, ovvero almeno 4 ore al giorno dal lunedì al venerdì. Il vantaggio principale è quello di avere una classe (solitamente poco numerosa) e un rapporto diretto in presenza con i professori; sull’altro piatto della bilancia però bisogna tenere conto della fatica di un simile impegno. Significa avere l’intera giornata occupata oltre alle ore di lavoro, dovendo rinunciare a impegni personali e vedendo poco la famiglia. E’ vero che gli insegnanti non chiedono lavoro a casa, data la difficoltà, ma comunque resta davvero poco tempo per studiare e prepararsi per esami e verifiche.

Connessione e pc: l’elasticità della scola online

La perplessità prima di chi si approccia per la prima volta all’idea della scuola online è il fatto di essere “soli”, ovvero di non avere una classe e un insegnante di fronte a sé, ma la realtà è diversa. Il rapporto con i docenti è costante tramite la piattaforma, per chiedere chiarimenti, e in cambio si ha una totale libertà di gestione del proprio tempo. Si studia quando si vuole, da casa proprio o nella pausa pranzo. In questo modo gestire la scuola è più semplice e l’unica cosa che si richiede è la costanza nello studio, ma sicuramente chi ha un tale obiettivo è pronto a impegnarsi per ottenerlo.

Per maggiori informazioni, per avere un aiuto nella scelta della scuola che fa per te o un preventivo gratuito, contattaci!


    Termini e condizioni
    Desideriamo farti sapere come conserveremo i tuoi dati, per quanto tempo e per quali finalità. Potrai in ogni momento contattarci per richiedere la loro cancellazione. Inviando questo messaggio acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali secondo le norme vigenti in materia di privacy e la nostra privacy policy

     DiplomaOnline.com
    ©Copyright 2021 by DiplomaOnline
    envelope