Quanto conta sapere l’inglese nel 2019

Quanto conta sapere l’inglese nel 2019

Oggi sapere l’inglese per entrare nel mondo del lavoro è indispensabile, specialmente se si aspira a coprire ruoli di lavoro di un certo livello. Anche le più piccole aziende infatti possono avere necessità di comunicare a livello internazionale e l’inglese è un passe-partout che permette di parlare con tutti, indipendentemente dalla loro specifica nazionalità.

Negli altri Paesi lo studio delle lingue è molto più avanzato che in Italia, eppure l’importanza della conoscenza delle lingue è comunque la medesima. Tale necessità secondo le statistiche aumenterà progressivamente con il passare del tempo. Chi insomma ancora oggi riesce a “scamparla” dovrà comunque affrontare la questione molto presto.

Perché non si può fare a meno di sapere l’inglese?

Innanzitutto perché è la lingua del web e nel 2019 internet è un mondo da cui non si può sfuggire se si intende fare business. Chi legge e comprende tale lingua può accedere a quasi tutte le informazioni che si possono avere in internet. Questo non è solo interessante, ma è utile nel mondo del lavoro e non solo nel settore commerciale.

Considerando l’importanza della lingua e il fatto che è un requisito richiesto dalla maggior parte delle aziende che cercano personale, tutti dovrebbero cercare di imparare questa lingua. Si tratta di una competenza infatti molto importante su cui vale la pena investire. Le statistiche dimostrano che i lavoratori che conoscono l’inglese, di fatto, guadagnano di più (circa il 18%).

Le aziende stesse preferiscono investire su profili in grado di confrontarsi con gli altri Paesi europei e non solo, anche se in questo preciso momento non contemplano questi mercati. La lingua inglese, insomma, costituisce un potenziale in tutti i casi: sia se la si utilizza già per il business aziendale, sia se non la si utilizza poiché la si potrebbe usare domani, quindi nell’ottica di prospettive future. L’internazionalizzazione delle imprese è un asso nella manica da tenere sempre in buona.

Imparare l’inglese nelle scuole online

In conclusione l’inglese è una lingua semplice, specialmente se si considera che non serve necessariamente padroneggiarla ad altissimo livello per comunicare. È chiaro tuttavia che più è importante il ruolo che si ricopre, più sarà bene conoscere bene la lingua ed avere un livello elevato. Meglio se certificato. Nella maggior parte degli istituti superiori, come potete vedere fra le materie che contemplano, non a caso, prevedono diverse ore di studio della lingua inglese.

Grazie a piattaforme interattive di ultima generazione anche nelle nostre scuole online viene impartita la lingua inglese, con il vantaggio di essere a casa propria e di concentrarsi al meglio senza distrazioni. I docenti sono molte volte madrelingua per consentire un apprendimento di alto livello, come potrebbe essere quello fatto nei corsi di lingua in Inghilterra.

Per aiutarsi nello studio della lingua inglese i nostri docenti hanno semplici suggerimenti. Innanzitutto quello di guardare film e serie tv in inglese, che grazie al web oggi sono facili da trovare. In secondo luogo si suggerisce qualche gita, settimana o weekend nei paesi anglosassoni per provare ad utilizzare quello che si è studiato. Viaggiare, magari da soli o cercando di non utilizzare la propria lingua d’origine, è il modo migliore per approfondire la conoscenza della lingua.